lunedì 24 novembre 2014

Al Tempio

Ognuno di noi trova pace e serenita' in determinati luoghi. Non parlo del mare, della cima delle montagne... parlo proprio di luoghi sacri.
In Italia era facile rifugiarsi in qualche chiesa, entrare, sentire il profumo di cera, l'odore delle candele e la frescura dei marmi, ricentrarsi e ritornare nel mondo... ma qui no... il sacro ha altre forme, e va bene lo stesso. Non e' tutto "Uno"?
Noi abitiamo vicino al tempio buddista Fo-Guang. Aperto ai visitatori, e' un'oasi di pace nascosta a Pakuranga.
Si puo' passeggiare tranquillamente, scrollarsi di dosso i pensieri, riconcentrarsi, visitare la sala da te', che tra l'altro prepara piatti vegetariani squisiti e offre te' meravigliosi come quello che fiorisce, o con i boccioli di rosa. E' un posto dove ogni tanto bisogna andare.
A volte mi dico che per quanto cerchi ogni giorno di trovare ispirazione nella Natura, o nel divino, io che fuggo l'idolatria, sento il desiderio di vedere questi monachetti in pietra, e quell'enorme buddha dorato.
Mi fa sentire meglio.